BOOKING

LOCALITA'

STRUTTURA

DAL

Al

CAMERE

ADULTI

BAMBINI

CREA TUO

VIAGGIO

LOCALITA'

AVVISI E BANDI

06 Mar 2017 - ABRUZZO OPEN DAY EDIZIONE SUMMER 2017 
Avviso Esplorativo

  • Avvisi e Bandi

    13
    Set

    Carta dei servizi 2016-2017


    13 Settembre 2016

    Principi e regole di comportamento per l’erogazione di servizi all’utenza

    Operazione cofinanziata dal PAR FSC Abruzzo 2007-2013 Linea di azione I.3.1.d”

    DMC AQ ABRUZZO QUALITA’

    CARTA DEI SERVIZI
    Annualità 2016-2017

    PRESENTAZIONE
    La DMC AQ Abruzzo Qualità L’Aquila Sirente-Velino Marsica scarl si prefigge di stimolare lo sviluppo della Destinazione attraverso la creazione di nuovi prodotti turistici e incoraggiare l’interazione intellettuale e commerciale, l’uso in comune di installazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze.
    Considerato che è un preciso obiettivo della Compagnia il coinvolgimento di operatori pubblici e privati che possano contribuire a rendere più completa l’offerta turistica della Destinazione, la Carta dei Servizi è un documento che definisce i principi e le regole di comportamento per l’erogazione di servizi all’utenza, illustra gli obiettivi che la Compagnia si impegna a rispettare nello svolgimento dell’attività, per fornire servizi di qualità.

    FORNITORI DEI SERVIZI
    La DMC seleziona il proprio gruppo di fornitori in grado di assicurare servizi di qualità e relazioni eticamente corrette, rimanendo aperta all’introduzione di ulteriori servizi e fornitori, anche su proposta delle aziende socie, previa valutazione degli stessi in termini di prerequisiti e standard definiti dalla DMC.

    MODALITÀ DI ACQUISIZIONE DEI SERVIZI
    I soggetti interessati, per poter beneficiare della carta dei servizi, dovranno presentare istanza, sulla base delle Misure elencate nella Carta stessa ed individuate come strategiche per lo sviluppo della Destinazione, per proporre una o più attività.

    I presentatori di istanza assumeranno l’onere di cofinanziare quanto proposto nelle misure sulla base delle seguenti soglie:
    · Fino a € 5.000 e da € 5.100 fino al € 10.000: la- DMC sosterrà il 50% delle spese;
    · Da € 10.100,00 e fino a € 20.000,00: la DMC sosterrà il 40% delle spese.


    Qualora il proponente ricopra anche il ruolo di socio della Compagnia, per presentare istanza dovrà essere in regola con il versamento delle quote di capitale sociale e con gli eventuali contributi associativi annuali di propria competenza.

    Il budget previsto dalla DMC per tali attività ammonta ad € 80.000,00

    L’accesso ai servizi può essere effettuato secondo le seguenti tempistiche:
    • l’altra data di scadenza per l’adesione ai servizi è il 31.12.2016
    • Tutti i servizi attivati dovranno essere terminati entro il 28 febbraio 2017. Per termine si intende la conclusione dell’attività ed il rilascio della dichiarazione liberatoria da parte del socio nella quale si attesta il buon esito della prestazione nonché il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

    MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA
    L’iter procedurale da seguire è il seguente:

    FASE 1 – START-UP
    ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO Il proponente compila la SCHEDA DI ADESIONE AI SERVIZI presente sul sito internet www.abruzzoqualita.it e la invia, via mail a: dmcabruzzoqualita@libero.it unitamente al progetto. La DMC acquisisce la richiesta e predispone l’avvio della procedura inviando apposita comunicazione al socio.
    APPROVAZIONE CdA Il CdA delibera sulla possibilità di cofinanziare il servizio richiesto.

    FASE 2 – CONTRATTUALIZZAZIONE
    STIPULA CONTRATTO TRA LA DMC E IL SOCIO Il proponente stipula con la DMC una convenzione nella quale verranno evidenziate le attività da realizzare, i tempi di esecuzione ed il relativo costo. Nel medesimo, si preciserà, inoltre, che la liquidazione del cofinanziamento avverrà a seguito della conclusione del progetto.

    FASE 3 – ESECUZIONE E DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO
    Le attività dovranno essere realizzate secondo quanto previsto dal contratto. Eventuali variazioni dovranno essere comunicate alla DMC e da questa approvate. Tutta la documentazione a supporto dei servizi svolti (time sheet del personale, e copia conforme agli originali dei documenti di spesa, fatture, buste paga, bonifici) dovrà essere consegnata alla DMC nei tempi e nei modi previsti nel seguente documento e nel contratto. Inoltre, su tutti gli output prodotti tramite l’utilizzo dei fondi della DMC devono essere apposti i loghi della specifica dicitura.

    1. REALIZZAZIONE DI ITINERARI STORICI, CULTURALI E PAESAGGSTICI
    a. Contenuti del Servizio Promuovere la destinazione attraverso la creazione di una rete di itinerari storici, culturali e paesaggistici, valorizzando zone di pregio naturalistico e offrendo ai visitatori un’importante occasione di conoscenza del territorio.

    b. Metodologia e Finalità: Se per molto tempo è stato ampiamente ignorato e sottovalutato, oggi l’escursionismo è considerato una vera risorsa per lo sviluppo locale. Questa pratica, ormai largamente diffusa presso la popolazione di tutti i paesi europei, si è evoluta, trasformandosi da attività ricreativa informale a vera e propria disciplina turistica in grado di generare importanti ricadute economiche a livello locale. Una rete sentieristica ben distribuita, ben organizzata, ben segnalata e ben integrata nel contesto dell’offerta turistica di un territorio rappresenta un primo passo fondamentale per lo sviluppo di una moderna concezione di “prodotto turistico” collegato all’escursionismo, capace di interessare un target cospicuo.

    c. Obiettivi: L’obiettivo principale è creare una serie di pacchetti turistici “escursionistici” a tema, che contemplino la promozione turistica dei territori/luoghi interessati dai tracciati sentieristici, attraverso l’impiego di guide, la creazione di momenti di ristoro caratterizzati dall’impiego di prodotti tipici locali e anche l’eventuale riqualificazione del tracciato, il ripristino e/o la manutenzione della segnaletica.

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 15.000


    2.MARKETING E ICT
    a. Contenuti del Servizio Il Servizio in esame prevede interventi di supporto alle strategie di marketing e comunicazione adottate dalle aziende e dai centri di ricerca aderenti alla DMC, incoraggiando anche l’utilizzo di strumenti innovativi.
    Il presente Servizio intende privilegiare tutte quelle attività che intendono promuovere l’introduzione di innovazioni di processo nelle imprese aderenti alla DMC in area marketing e comunicazione.

    b. Metodologia e Finalità La consulenza in esame è svolta da professionisti di attestata esperienza che sosterranno ad ampio spettro l’azione delle imprese, contribuendo all’incremento della loro competitività. In tale contesto, trova spazio anche l’acquisizione di strumenti hardware e software che favoriscono lo scambio e la velocità di gestione delle informazioni.
    La presente attività consulenziale può riguardare anche attività di marketing interno, a sostegno di cambiamenti organizzativi e nell’ottica del miglioramento del clima aziendale.

    c. Obiettivi Il Servizio in esame è finalizzato alla realizzazione di attività coerenti con le finalità sopra espresse e, in particolare, prevede:
    · Piano di marketing strategico: ricerca di mercato per una corretta definizione delle caratteristiche del mercato obiettivo. Scelta del target e del canale distributivo e definizione degli obiettivi commerciali. Progettazione e formulazione delle strategie di posizionamento e di marketing sulla base degli obiettivi prefissati (strategia di prodotto, marketing mix, listini, ecc.). Analisi di fattibilità economica e finanziaria. Indicazione dei fabbisogni finanziari e relativa copertura.
    · Piano di comunicazione: Analisi della situazione e definizione degli obiettivi generali della campagna pubblicitaria; selezione e analisi del pubblico di riferimento (target campagna pubblicitaria); definizione della strategia creativa: advertising e copy strategy; scelta e pianificazione per l’acquisto degli spazi pubblicitari (media, planning,
    · Customer care;
    · Implementazione del sito Internet
    · Social media management.

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 20.000


    3. PARTECIPAZIONE A FIERE
    a. Contenuti del Servizio Il Servizio in esame prevede azioni rivolte alle aziende della DMC per la partecipazione a manifestazioni fieristiche che permettano alle stesse di presentare i loro prodotti ed i loro servizi.
    Al fine di rendere la partecipazione in fiera proficua e piacevole verrà stilato un elenco di fiere alle quali le imprese associate potranno partecipare, aggregandosi con altre aziende associate alla DMC.
    Verranno prese in considerazione anche eventuali eventi suggeriti dalle singole aziende purché risultino congrui ed in linea con gli interessi della DMC.

    b. Metodologia e Finalità Nella definizione del calendario di fiere e incontri la DMC si avvarrà del contributo di tutti gli enti del settore e di altri operatori pubblici e privati. Le imprese potranno indicare, attraverso una scheda di rilevazione, le fiere a cui intendono partecipare. Le singole manifestazioni d’interesse saranno inserite in un data base, al fine di poter programmare il calendario delle attività. Il consorzio si riserva la possibilità di aderire a fiere che comportino una partecipazione di un numero significativo di imprese. Definiti gli interventi con le imprese partecipanti, saranno stipulati specifici contratti di servizio.
    Nello specifico il servizio in questione può riguardare una singola attività o più attività di seguito elencate:
    - Assistenza prima, durante e dopo gli eventi fieristici
    - Prenotazione dell´area e vendita degli spazi espositivi
    - Supporto compilazione modulistica relativa alla partecipazione
    - Progettazione e allestimento stand
    - Partecipazione e gestione stand in fiera
    - Assistenza allo stand con personale ed interpreti per un supporto linguistico
    - Assistenza post-fiera per consolidare i rapporti con i nuovi contatti.

    c. Obiettivi Il servizio in questione si propone di dare la possibilità alle aziende della DMC di partecipare individualmente o in maniera aggregata ad eventi e manifestazioni fieristiche, con l’obiettivo di:

    · CONSOLIDARE IL PROPRIO MARCHIO
    In questo caso la partecipazione ad una fiera può rafforzare e tutelare l’immagine ed il proprio marchio all'interno del mercato di riferimento abituale. Un marchio forte farà registrare benefici sensibili nelle vendite, ed i clienti sapranno subito come collocare l'azienda, anche prima di ricevere un'offerta.

    · APRIRE NUOVI MERCATI O PROMUOVERE NUOVI PRODOTTI/PACCHETTI
    La fiera rappresenta una vetrina ideale per la presentazione di nuovi “Prodotti Turistici”. In alcuni casi può costituire il test reale per valutare l’impatto dei “Prodotti Turistici” da inserire sul mercato o la potenzialità di un nuovo mercato.

    · ORGANIZZARE E REALIZZARE EDUCATIONAL TOUR.
    A seguito dei contatti attivati in occasione delle azioni promozionali (fiere, missioni all’estero) si prevedono azioni di consolidamento dei rapporti avviati, attraverso l’individuazione degli operatori, l’individuazione della location, la definizione del programma degli incontri, assistenza di eventuali interreti, gestione operativa e logistica della missione.

    Si precisa che il consorzio per la partecipazione a fiere e workshop sosterrà il costo dello stand, del materiale pubblicitario collettivo etc. così come previsto dall’ Art. 27 del Regolamento 800/2008.
    Nella quota di attività a carico della DMC non rientrano le eventuali spese di viaggio, vitto e alloggi dei partecipanti né le spese necessarie al trasporto degli eventuali allestimenti personalizzati.

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 15.000


    4. Formazione
    a. Contenuti del Servizio Il servizio ha come obiettivo il miglioramento della professionalità degli addetti del settore alberghiero agendo sul know-how e sulle caratteristiche comportamentali del singolo soggetto.

    b. Metodologia e Finalità Le determinanti della qualità percepita dai clienti possono essere ricondotte a due tipologie di fattori: una componente hardware – le caratteristiche della struttura ricettiva, ovvero il “prodotto” – ed una componente software, rappresentata dalla modalità di erogazione del servizio. Le caratteristiche professionali e personali degli addetti del settore alberghiero possono essere ricondotte a quest’ultima categoria. In particolare, il percorso di professionalizzazione del personale costituisce un fondamentale driver che consente ad ogni settore economico – e ancor più nel caso di quello turistico-alberghiero, alla luce dello stretto legame con la componente intangibile della soddisfazione del cliente – di potenziare la competitività delle proprie imprese rispetto ad altri sistemi territoriali (regionali e stranieri), influendo positivamente sulla competitività ed attrattività del Sistema Italia nel suo complesso. È quindi possibile intervenire sulla qualità del servizio offerto dai dipendenti del comparto turistico-alberghiero agendo non solo sulla preparazione professionale del singolo operatore, ma anche su aspetti legati al comportamento e al modo di interfacciarsi con il cliente. La sfida verso il miglioramento professionale passa attraverso una evoluzione di natura culturale e comportamentale che deve interessare tutti i livelli della scala gerarchica, dall’addetto all’accoglienza degli ospiti (il cosiddetto “welcome operator”) e dal receptionist fino al direttore d’albergo.

    Nello specifico, sono stati individuati, le seguenti aree di intervento:
    - Gestione del front-office
    - Adeguamento delle competenze informatiche
    - Conoscenza e perfezionamento della lingua inglese
    - Qualità, ambente e sicurezza
    - Gestione delle emergenze sanitarie nel settore turismo
    - Gestione della sicurezza

    c. Obiettivi L’obiettivo è di innalzare il livello di professionalità dei gestori delle strutture e del personale di staff per migliorare la comprensione delle dinamiche in atto nel settore, favorire la specializzazione e un maggior orientamento al cliente, migliorare la qualità del servizio.

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 20.000


    5. MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ DEI SERVIZI OFFERTI
    2.1 Miglioramento della qualità dei servizi


    a. Contenuti del Servizio: Il Servizio in esame prevede la realizzazione di:
    - analisi chimico – fisiche e microbiologiche su tamponi, alimenti, acque destinate al consumo umano e di piscina da effettuare presso strutture alberghiere.

    b. Metodologia e Finalità: Il Servizio in esame poggia su due livelli di rilevazione:
    · Un primo livello, effettuato per ambito in indagine, finalizzato a rilevare lo status quo aziendale;
    · Un secondo livello di indagine, di natura settoriale, finalizzato a rilevare e sistematizzare i dettagli e le interconnessioni tra le diverse aree tematiche indagate.
    Coerentemente con le scelte di metodo definite dalla DMC:
    · Il primo livello di indagine prevede una rilevazione attraverso schede d’area, elaborate da esperti, secondo un’ottica integrata delle tematiche in esame;
    · Il secondo livello di indagine prevede una rilevazione attraverso schede settoriali, elaborate da esperti, secondo un’ottica specialistica e di sviluppo attraverso incontri con i referenti di settore aziendali e rilevazioni sul campo.

    c. Obiettivi: Il Servizio in esame, rispetto al Contenuto 1 - Inventario dei Rifiuti Speciali - prevede:
    · La stesura di un inventario di materiale uscente dai cicli di processo prossimali;
    · La stesura di protocolli di separazione (in sicurezza per operatori e ambiente) delle masse entranti ed uscenti dai cicli;
    · La stesura di un inventario dei rifiuti speciali (per impianto di appartenenza, per codifica CER, per codifica di rischio e sicurezza operativa H/R/S);
    · L’identificazione della compatibilità di riunificazione delle masse per gestire in modalità unitaria il risultante materiale;
    · L’individuazione di un’area di destinazione per le operazioni di elaborazione e stoccaggio temporaneo;
    · La schedulazione analitica del/i materiale/i riunificato/i;
    · La stesura di un prospetto di possibili azioni di riciclo/riuso/riutilizzo/smaltimento.
    Il Servizio in esame, rispetto al Contenuto 2 - Piano di razionalizzazione dell’energia - prevede:
    · L’individuazione di settori rilevanti per interventi di miglioramento e individuazione dei sistemi di riutilizzo secondo le tecnologie più affidabili;
    · La verifica delle possibili sinergie tra le aziende della DMC con analoghe esigenze.
    Il Servizio in esame, rispetto al Contenuto 3 - Piano di razionalizzazione delle risorse idriche - prevede:
    · La stesura di un piano di rilevazione delle risorse idriche in ingresso al ciclo produttivo sia in termini di approvvigionamento e utilizzo, che consumo;
    · La stesura di un piano di rilevazione delle risorse idriche in uscita dal ciclo produttivo;
    · Il monitoraggio delle filiere delle risorse idriche in uscita dal ciclo produttivo e definizione di un approccio integrato per la qualificazione dei reflui e l’individuazione del loro destino ottimale (Riutilizzo/Riciclo/Riuso/Smaltimento).

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 5.000


    6. BANDI REGIONALI, NAZIONALI ED EUROPEI
    a. Contenuti del Servizio Il Servizio in esame prevede la possibilità di partecipare a Bandi Regionali, Nazionali ed Europei a sostegno dell’innovazione tecnologica, secondo le metodologie e le finalità di seguito indicate.

    b. Metodologia e Finalità In tale contesto, saranno svolti servizi di:
    · Project Funding:
    Informazione alle imprese sulle diverse opportunità di finanziamento della ricerca e del trasferimento tecnologico, disponibili a livello locale (Regione), ma anche a livello nazionale ed europeo (HORIZON 2020). Lo scopo è individuare fonti di finanziamento per progetti per singole imprese, oppure per progetti di più ampio respiro che coinvolgano numerose imprese. Si realizzeranno anche seminari informativi per presentare le migliori opportunità di finanziamento e stimolare le imprese a partecipare ai bandi.
    · Ricerca Partner:
    Supporto alle imprese nella ricerca dei partner più adatti a sviluppare progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico. Tale ricerca sarà svolta, prioritariamente, da competenze specifiche dei Centri di Ricerca, delle Università e delle Aziende aderenti alla DMC e, in seconda battuta, attivando la rete di contatti qualificati sviluppate nel tempo dai Centri stessi.
    DMC potrà contribuire ad individuare ulteriori competenze scientifiche per supportare le esigenze di innovazione delle imprese.
    · Supporto all’ideazione di progetti ed al management dei progetti finanziati:
    Erogazione di servizi di consulenza qualificata alle imprese per l’ideazione dei progetti che le aziende intendono proporre. Questo servizio può prevedere il ricorso ad eventi informativi sulle tematiche oggetto di bandi.

    c. Obiettivi Questo servizio è rivolto alle aziende interessate a conoscere ed ad avvalersi delle opportunità legate a progetti di sviluppo cofinanziate con risorse pubbliche ed è svolto attraverso:
    · L’animazione, l’informazione e la sensibilizzazione;
    · La consulenza specifica in materia di opportunità legislative.

    Contributo complessivo previsto per l’azione: € 5.000


    SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE PER LA CARTA DEI SERVIZI

Via XXIV Maggio, snc

Rocca Di Mezzo 67048 (AQ)

 

C.F. 01894910668

 



Privacy